lunedì 22 aprile 2013

I 10 programmi imperdibili di Real Time Tv

L'avvento del digitale terreste ha portato il caos in Italia per la "difficoltà d'installazione del decoder", ma ha portato nelle nostre case un canale che crea dipendenza (canale che ha avuto la crescita più spaventosa di sempre): Real Time Tv.

L'inizio della fine.

Ho sviluppato fin da subito una certa dipendenza per questo canale (definito un canale femminile, ma seguito da un larghissimo pubblico maschile); potevo vedere il Boss delle Torte in azione, Enzo e Carla che ti criticavano solo per aver respirato, Paola Marella che cerca casa per i figli inesistenti di un prof di filosofia del mio liceo, Alessandro Borghese friggere l'impossibile, Barbara costruire oggetti di dubbio gusto ed ero veramente felice.

Ora, grazie al grande successo, il canale ci offre una serie infinita di docu-show e io vi voglio dare la mia top ten; la posizione dei programmi esiste solo perchè ho bisogno di mettere in ordine le idee, vado fuori di testa con tutti e 10.

1) Non sapevo di essere incinta
La storia è sempre la stessa: donne che non hanno nessun sintomo di gravidanza per nove mesi e ad un certo punto partoriscono. La nostra reazione è sempre la stessa: panico.
Inizi a sentire che nel tuo corpo c'è qualcosa che non va; il dolorino alla schiena è causato sicuramente da una gravidanza e un mal di pancia passa come prima contrazione. Le storie dei parti sono tragiche e in quel momento ogni donna pensa: "piuttosto morta, ma non così".

2) Sepolti in casa
Gli accumulatori seriali mi inquietano non poco, ma non riesco a non vedere le loro storie. Il senso di tristezza (amplificato dalla tetra voce narrante) che mi pervade mentre guardo il programma è la calamita che mi impedisce di girare. Voglio disperatamente che guariscano dalla loro ossessione e quando lo fanno mi sento meglio anche io.
Da quando ho visto per la prima volta il programma cerco di non accumulare troppi vestiti in giro per paura delle bestie che si potrebbero creare.

3) Abito da sposa cercasi
Randy e il suo staff mi fanno sognare. Abiti bianchi da tutte le parti, di tutti i tipi.
A volte io e le mie amiche ci mettiamo a parlare di questioni serie, come il matrimonio, e siamo concordi su una cosa: grazie a Randy sappiamo esattamente che tipo di vestito vogliamo.

4) La guerra delle spose
L'apoteosi del divertimento. La trama è semplice: due spose e due matrimoni completamente diversi che dovranno "mischiarsi" nello stesso giorno per questioni di budget (e un discreto premio finale se riescono ad arrivare al giorno del sì).
Credo di non aver mai riso così tanto come quando una sposa gotica ha dovuto scendere a compromessi con una sposa che sognava un matrimonio stile "Campanellino". Sangue, lascrime e violenze psicologiche, non adatto ai deboli di cuore.

5) Pazzi per la spesa
Il programma con la P maiuscola. Le imprese EPICHE delle donne fuori di testa che fanno spesa solo tramite coupon mi incantano. Queste donne fanno miracoli: 800 dollari di spesa completamente pagati con i coupon. Più sono pazze (tipo che scavano nel bidone della carta per trovare i giornali) più le amo. Non posso farne a meno, registro tutte le puntate. Ogni volta però mi chiedo: ok, hai comprato 200 confezioni di salsa barbecue a 0 centesimi, ma dove e quando le userai? O i 500 pacchetti di caramelle, li mangerai?

6) Cucina con Buddy
Capolavoro. Al suono di "Cucina italiana al 100%" Buddy Valastro e la sua numerosissima famiglia ci inondano di burro, salsa della Caesar Salad, fritto...e poco nulla della tradizione culinaria italiana. Buddy ci delizia con "mmm, delizioso" "senti che profumo?" "E' così che si fa ad Hoboken baby" mentre cucina cosa alquanto improbabili; gli ospiti sono i migliori, meglio se arrivano i lontani cugini della Sicilia ci spacca dalle risate.

7) Tabatha mani di forbice
La Gordon Ramsay dei parrucchieri, ma più cattiva (è donna). Nel giro di 3 giorni prende un gruppo di cretini che gestiscono orridamente un salone e lo rimette a posto.
Rinnova a suon di insulti uno staff mollaccione, gli fa capire che la vita è altro, cambia le persone: compie veri e propri miracoli senza mai cambiare espressione facciale (o vestiti).

8) Io e la mia ossessione
La new entry. Al limite tra finzione e follia, racconta di ossessioni particolari e raccapriccianti: giusto ieri ho visto una ragazza che passava tutta la sua vita a mangiare carta igenica (e no, non sto scherzando). Sono in fibrillazione all'idea che la seconda sarà ancora peggio (si para di una che distrugge divani per mangiarne la gommapiuma) e so già che diventerà la MIA ossessione.

9) Party Mamas
Madri viziate, fuori di testa. Spendono migliaia di dollari per la "festa spettacolare dei primi 3 anni della mia piccolina". Cowgirl, danzatrici del ventre, animale selvatici...tutto è possibile alle mamme festaiole. Devo ammettere che più che darmi dipendenza mi irritano loro, i loro bambini, i loro mariti e le loro feste. Nonostante i mio astio, rimane uno dei programmi più carini della programmazione.

10) Quattro Matrimoni
Questo programma toglie qualsiasi poesia al matrimonio. E' sostanzialmente una gara tra quattro spose che giudicheranno i quattro matrimoni delle gareggianti su criteri come: vestito, location, cibo e presentazione generale. Il super premio è una fantastica luna di miele pagata dal canale.
Le spose diventano delle vere iene, si fanno a pezzi e io rido come una matta. Altamente consigliato se volete vedere un combattimento all'ultimo sangue tra bridedzilla professioniste.

Ce ne sono tanti, fin troppi, di programmi da segnalare, ma questi sono in assoluto i miei preferiti.
Real Time, grazie d'esistere.